Con la legge 170 per i DSA si è resa obbligatoria la versione digitale dei libri.
Una grande spinta verso una scuola più tecnologica!

Fondamentalmente esistono due tipologie di libri digitali:
– La versione tal quale al libro cartaceo in pdf
– La versione interattiva con l’aggiunta di contenuti multimediali e approfondimenti

libri pdfLibri scolastici versione pdf

Tutti i libri scolastici hanno la versione in pdf destinata ai ragazzi certificati DSA e BES.
Per ottenere questa versione gratuita occorre fare richiesta singolarmente alle singole case editrici, in modalità varie e complicate. A meno che non si abbia molta pazienza e molto tempo da dedicare è meglio lasciar perdere.

Per ottenere più facilmente, tutte le versioni pdf dei libri adottati in classe si può utilizzare il servizio dell’Associazione Italiana Dislessia www.libroaid.it .
L’AID è convenzionata con la maggior parte delle case editrici e permette di scaricare i libri o li invia a casa su un cd. Il servizio è gratuito per tutti i soci. La quota associativa è di 40€.
Conoscendo la difficoltà del recupero libri in pdf sono ben investiti.

La versione Pdf è utile perchè permette di:

  • Usare la sintesi vocale per farsi leggere il testo
  • Fare un copia e incolla delle informazioni da usare per riassunti e mappe concettuali
  • Scaricare su pc e tablet per averla sempre a disposizione. Un giorno andrà a sostituire le pesanti versioni cartacei che spezzano la schena agli studenti.
  • Prendere appunti, sottolineare, evidenziare, aggiungere note e segnalibri. (Funzioni per ora poco utilizzate)

Non offre informazioni aggiuntive rispetto alla versione cartacea, ma aiuta tantissimo nello studio per la lettura e per il copia incolla, cosa non possibile sui libri interattivi.

 

libro multimedialeLibri Scolastici in versione interattiva

Le principali case editrici hanno colto l’opportunità di offrire qualcosa di più con l’aggiunta di contenuti multimediali che possono rendere lo studio più interessante e accessibile a tutti.

E’ possibile vedere video, gallery fotografiche, audio dei testi con voce umana, riassunti, mappe concettuali, link a siti esterni, google maps, questionari, esercizi, verifiche e tantissimo altro.

Solitamente nell’acquisto del libro cartaceo è compresa la versione interattiva alla quale potete accedere senza ulteriori costi.

Così sembra tutto semplice, purtroppo sono stati sviluppati diversi sistemi per poter gestire questi libri. Quindi per poterli utilizzare dovrete registrarvi nei vari siti delle case editrici ed eventualmente nei siti erogatori del servizio dedicato ai libri interattivi. Trovare i vostri libri da attivare, scaricare i contenuti e scoprire come funzionano. Sembra complicato? infatti lo è!

Ma per alcuni libri vale la pena farlo, perchè agevola e aiuta i ragazzi ad essere più autonomi, e sentirete risuonare meno la voce che chiama “mammaaaaa”.

Se il libro di antologia ha il file sonoro delle letture, non dovrete più leggere l’iliade e l’odissea e ai ragazzi piacerà di più ascoltare che cercare di tradurre quello strano linguaggio.

Se si parla di uno stato geografico e possiamo andarlo a vedere con le google maps….diventa più interessante. Guardare un video di spiegazioni pratiche su come fare i disegni tecnici aiuta molto di più che leggere i vari passaggi…e cosa dire di storia? un bel video sui vichinghi….

Ma la cosa più bella sono le presentazioni per la LIM che il professore può utilizzare nella spiegazione della lezione. Pensate al salto di attenzione dei ragazzi. Seguire un discorso guardando delle immagini e degli schemi dinamici è molto più interessante che guardare la faccia del professore…che magari non ci stà neanche troppo simpatico 🙂

Sicuramente i libri interattivi sono la chiave per l’evoluzione della scuola. Siamo solo agli inizi, ed il loro utilizzo è un pò complesso, data la disomogeneità dei libri, ma hanno un grandissimo potenziale che noi vogliamo farvi scoprire e ci piacerebbe far scoprire anche ai professori.

Per questo abbiamo creato il progetto TecnoScuola e nel sito trovate un pò di consigli per scaricare e utilizzare i vari libri.

 

 

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail